• Cultura,  Fotografia,  Notizie

    Zafferano, l’oro rosso

    Lo zafferano iraniano – noto come “oro rosso” – è un ingrediente magico nella cultura persiana : viene utilizzato sia in cucina per realizzare piatti tradizionali e dolci, sia in ambito erboristico. Si tratta di uno degli alimenti più costosi al mondo e cresce in pochissime zone del pianeta. Tra queste c‘è, appunto, la parte nordorientale dell’Iran, paese che rappresenta oltre il 90% della produzione mondiale. Colti all’alba quando i bulbi non ancora scaldati dal sole sono più pesanti, i fiori di zafferano vengono venduti al mercato. Dopo la separazione steli e stigmi vengono fatti seccare e poi impacchettati per la vendita. Già in questa fase meno di mezzo chilo…

  • Cinema,  Cultura

    Middle East Now : Asghar Farhadi a Firenze

    Dal 2 al 7 aprile 2019 a Firenze torna Middle East Now, festival sul Medio Oriente contemporaneo attraverso cinema, arte, musica, cibo, dibattiti, teatro e lifestyle. Organizzato da Map of Creation, una associazione culturale no profit attiva nella produzione film documentari e nella realizzazione di eventi culturali, la rassegna è giunta alla decima edizione. Il programma prevede la proiezione di 44 film premiati nei migliori festival internazionali – ben 26 anteprime italiane, 10 anteprime internazionali ed 1 anteprima mondiale – per un viaggio cinematografico che tocca i paesi e le società dell’area mediorientale, oggi più che mai al centro dell’attenzione di media e politica. Il festival dedica un focus al…

  • Cultura

    Arte urbana a Teheran

    Un interessante evento artistico è in corso a Teheran, a pochi giorni dal Nowruz, il capodanno persiano ormai imminente. Si tratta della quarta edizione del Baharestan Urban Arts Festival, organizzato da una associazione che ha l’obiettivo di abbellire le vie della capitale iraniana. Il Baharestan festival coinvolge diverse forme di arte urbana e si tiene alla vigilia del Nowruz, il tradizionale capodanno persiano che coincide con l’arrivo della primavera; l’evento è suddiviso in varie sezioni, come ad esempio “uova colorate” (uno dei simboli della festa), “le piccole pareti della mia città”, “arte e ambiente”, “installazioni artistiche” e “statue”. Kianoosh Gharibpour è un membro del comitato organizzatore della manifestazione ed ha…

  • Cultura,  Libri

    Il libro di Michelle Obama è un bestseller (anche) in Iran

    Mentre i rapporti tra Iran e Stati Uniti d’America sono sempre più tesi, la traduzione in lingua persiana di “Becoming”, l’autobiografia dell’ex first lady statunitense Michelle Obama, è diventato un best seller in Iran. Tradotto in farsi da Ali Salami, il libro è stato ripubblicato 17 volte in meno di un mese : lo ha annunciato Mehrandish Publications, l’editore locale, in un comunicato stampa. “Becoming” è stato il libro più venduto del 2018 : nei primi 15 giorni dall’uscita ne sono state vendute oltre 2 milioni di copie in Nord America , oltre ad aver registrato ottimi risultati anche in molti paesi europei. Il successo internazionale è testimoniato anche dal…

  • Cultura,  Musica

    Musica persiana : Hossein Alizadeh in Italia (video)

    Si è tenuto ieri sera al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano il concerto di musica classica persiana “Improvvisazioni”, con il quartetto del noto musicista iraniano Hossein Alizadeh. Hossein Alizadeh è un musicista e compositore nato a Teheran nel 1951, oggi considerato una delle figure più importanti nella musica persiana tradizionale e contemporanea. Ha studiato composizione e musicologia all’Università di Berlino e ha insegnato all’Università di Teheran e al Conservatorio di musica di Teheran. È stato nominato tre volte per il Grammy Award : nel 2002 e nel 2005 per il suo lavoro con l’ensemble persiano classico Masters of Persian Music, nel 2007 con il musicista armeno Djivan Gasparyan, per il…

  • danza persiana tradizionale
    Cultura,  Social Media

    Ballare in pubblico (video)

    La passione dei persiani per il ballo ha origini storiche molto antiche ma dopo la rivoluzione del 1979, che portò alla nascita della Repubblica Islamica, la danza venne proibita in quanto ritenuta un’attività perversa e peccaminosa : alcuni ballerini professionisti smisero di ballare, altri scelsero di continuare nel mondo underground, altri ancora emigrarono. Nonostante il ballo sia sparito dalla scena pubblica negli anni ’80, a partire da metà degli anni ’90 alcuni balli tradizionali, eseguiti solo da uomini, sono stati nuovamente proposti in teatri ed in televisione. Ovviamente la danza non è però scomparsa dalla vita quotidiana delle persone : si è continuato a ballare, nonostante i divieti, nelle feste…

  • Christmas in Iran
    Cultura,  Notizie

    Natale a Teheran

    Mentre tutto il mondo occidentale si prepara al Natale, anche in Iran le decorazioni natalizie fanno la loro comparsa nei negozi invitando i clienti allo shopping. Alberi decorati, costumi di Babbo Natale e addobbi vari si possono vedere nei negozi lungo Mirza Shirazi Avenue, Ostaad Nejatollahi e nei quartieri circostanti del centro di Teheran, dove risiedono molti cristiani iraniani. La fotografa Mona Hoobehfekr ha documentato lo shopping natalizio persiano per l’agenzia ISNA : L’atmosfera festosa, tuttavia, non si limita ai quartieri cristiani, in quanto anche alcuni negozi di Teheran nord (la parte più ricca della città) dedicano almeno una parte delle vetrine a decorazioni come bastoncini di zucchero, palle di…

  • Cultura,  Musica

    Mohsen Namjoo a Milano

    Domenica 16 dicembre la comunità iraniana milanese ha incontrato il cantautore Mohsen Namjoo, giunto in Italia per presentare il suo ultimo libro “Quattro articoli”. Lo stile musicale di Namjoo è influenzato dal blues, dal rock e dalla musica tradizionale persiana, i testi delle sue canzoni sono una particolare combinazione di poemi classici persiani, suoi componimenti originali e poesie contemporanee . Un corrispondente iraniano del New York Times in Iran lo ha definito “una sorta di Bob Dylan dell’Iran”. Durante l’incontro alla Santeria Paladini 8, in una sala stracolma di studenti iraniani, Namjoo ha letto alcuni brani del suo secondo libro “Quattro articoli”, pubblicato dall’editore Naakojaa di Parigi. Il libro è…