• Fotografia,  Viaggi

    I colori dell’autunno in Mazandaran

    Colori autunnali in questa gallery fotografica realizzata a fine novembre da Mostafa Shanechi sulle colline intorno a Sari, provincia del Mazandaran, nell’Iran settentrionale. Le foreste miste ircane del Caspio sono un’ecoregione, definita dal WWF, che si estende lungo la costa meridionale del mar Caspio e deve il nome all’antica satrapia persiana dell’Ircania («terra dei lupi»). ( Fonte : agenzia ISNA )

  • Fotografia,  Notizie,  Social Media

    Donne meccanico a Tehran

    Riparare automobili è da sempre considerato un lavoro tipicamente maschile, ancora di piu’ in una società tradizionalista come quella iraniana. Questo diffuso pregiudizio non ha pero’ scoraggiato Kiana e Nilufar, due ragazze che da qualche mese hanno seguito il loro interesse per i motori iniziando a lavorare in una officina di Tehran. In futuro sognano di aprire un garage tutto loro e sono diventate subito popolari sui social iraniani, tanto che l’agenzia IRNA ha dedicato loro un servizio fotografico : Sia Kiana che Nilufar hanno 29 anni, la prima ha studiato legge, la seconda grafica ma entrambe hanno scelto di lavorare in un campo diverso, assecondando la loro passione. Chi…

  • Cultura,  Fotografia,  Notizie

    Zafferano, l’oro rosso

    Lo zafferano iraniano – noto come “oro rosso” – è un ingrediente magico nella cultura persiana : viene utilizzato sia in cucina per realizzare piatti tradizionali e dolci, sia in ambito erboristico. Si tratta di uno degli alimenti più costosi al mondo e cresce in pochissime zone del pianeta. Tra queste c‘è, appunto, la parte nordorientale dell’Iran, paese che rappresenta oltre il 90% della produzione mondiale. Colti all’alba quando i bulbi non ancora scaldati dal sole sono più pesanti, i fiori di zafferano vengono venduti al mercato. Dopo la separazione steli e stigmi vengono fatti seccare e poi impacchettati per la vendita. Già in questa fase meno di mezzo chilo…

  • Cartoline Persiane,  Destinazioni,  Fotografia,  Viaggi

    Il villaggio di Masuleh

    Masuleh è un pittoresco villaggio nella provincia di Gilan, Iran nord occidentale, costruito su un pendio roccioso dei monti Alborz a circa 1000 metri di altitudine. Si tratta di una località storica oggi divenuta destinazione turistica grazie alla splendida natura che la circonda ed alla caratteristica architettura “terrazzata” : i tetti delle case servono da aree pedonali e sostituiscono le strade; lo spazio calpestabile davanti alle case è di fatto il tetto delle abitazioni sottostanti. A causa di questa particolare struttura non è consentito l’accesso a nessun veicolo a motore : gli stretti vicoli e le molte scale – il villaggio è dislocato su un dislivello di oltre 100 metri…

  • Cartoline Persiane,  Destinazioni,  Fotografia,  Viaggi

    Julfa, il quartiere armeno di Isfahan

    All’inizio del XVII secolo, durante il conflitto in corso tra l’impero Persiano e quello Ottomano, lo Shah Abbas I trasferì circa 150.000 armeni dalla regione del Nakhichavan (oggi una enclave dell’Azerbaijan confinante con Armenia, Iran e Turchia) in Persia : ufficialmente per salvarli dalla persecuzione ottomana ma, secondo alcune fonti, anche per sfruttarne le abilità e le conoscenze nel commercio, soprattutto quello della seta. Per accogliere una parte dei nuovi arrivati, lo Shah fece costruire un quartiere subito fuori dell’allora capitale, aldilà del fiume Zayandè, che prese il nome di Jolfa, come l’antica città armena da cui provenivano. Abbas I consentì inoltre agli armeni di conservare la propria lingua e…

  • La piazza di Isfahan
    Cartoline Persiane,  Destinazioni,  Fotografia,  Viaggi

    Naqsh-e Jahàn, la piazza di Isfahan

    “Isfahan è la più grande e la più bella città di tutto l’Oriente, espressamente fatta per le delizie dell’amore” (Jean Chardin, scrittore francese di viaggio, XVII secolo) La piazza Naqsh-e Jahàn (“immagine del mondo”) è uno dei luoghi simbolo dell’Iran : costruita nel XVII secolo durante la dinastia Safavide, misura 560 metri di lunghezza per 160 metri di larghezza (per dare una idea, oltre 5 volte più estesa di Piazza del Duomo a Milano). Sulla piazza si affacciano alcuni capolavori dell’architettura persiana di epoca safavide : la moschea reale, la moschea Sheikh Lotfollah, il palazzo reale Ali Qapu e la porta di ingresso del Grand Bazaar, uno dei piu’ grandi…

  • Fotografia,  Notizie,  Viaggi

    La raccolta dei pomodori nell’Iran meridionale

    Nella provincia di Hormozgan, Iran meridionale, da qualche giorno è iniziata la stagione della raccolta dei pomodori : da queste zone – in particolare dalla contea di Parsian – proviene la maggior parte dei pomodori del paese ed il surplus è destinato all’esportazione. La provincia di Hormozgan è calda e umida, ma il clima di Parsian è più moderato rispetto ad altre parti della provincia : da gennaio ad aprile ( la stagione “fredda”) le condizioni meteorologiche sono quindi favorevoli al settore agricolo. L’agenzia di stampa iraniana Mizan ha pubblicato una serie di foto che documentano la raccolta dei pomodori nella contea di Parsian ; da sottolineare i coloratissimi abiti…