Notizie,  Sport

Calcio femminile allo stadio di Teheran

Per la prima volta dalla rivoluzione islamica del 1979, il più grande stadio iraniano ospiterà la nazionale di calcio femminile. La squadra affronterà la Russia allo stadio Azadi di Teheran in una partita amichevole come parte della preparazione ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020, lo ha riferito all’agenzia ISNA il capo della Federazione calcio iraniana Mehdi Taj.

Solo le donne potranno assistere come spettatrici alla partita, per la quale non è stata ancora fissata alcuna data. Dopo la rivoluzione islamica, alle donne fu impedito di assistere alle partite di calcio : secondo le autorità religiose più conservatrici tale limitazione mira a proteggere le donne dall’atmosfera apertamente maschile di tali eventi, dalla vista potenzialmente eccitante degli uomini parzialmente svestiti e dal rischio di contatti involontari tra uomini e donne all’uscita dallo stadio.

Tuttavia le limitazioni sono state allentate negli ultimi mesi : lo scorso novembre un gruppo selezionato di oltre 500 donne ha potuto assistere allo stadio della capitale alla finale della Champions League asiatica tra il Persepolis FC ed i giapponesi Kashima Antlers. Le donne erano sedute in un settore separato in cui erano entrate due ore prima della partita, per evitare ogni contatto con gli spettatori uomini.

In Iran la televisione non trasmette alcun evento sportivo femminile e quando ne parla nei notiziari le immagini sono censurate :

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *