• Cartoline Persiane,  Destinazioni,  Viaggi

    Julfa, il quartiere armeno di Isfahan

    All’inizio del XVII secolo, durante il conflitto in corso tra l’impero Persiano e quello Ottomano, lo Shah Abbas I trasferì circa 150.000 armeni dalla regione del Nakhichavan (oggi una enclave dell’Azerbaijan confinante con Armenia, Iran e Turchia) in Persia : ufficialmente per salvarli dalla persecuzione ottomana ma, secondo alcune fonti, anche per sfruttarne le abilità e le conoscenze nel commercio, soprattutto quello della seta. Per accogliere una parte dei nuovi arrivati, lo Shah fece costruire un quartiere subito fuori dell’allora capitale, aldilà del fiume Zayandè, che prese il nome di Jolfa, come l’antica città armena da cui provenivano. Abbas I consentì inoltre agli armeni di conservare la propria lingua e…

  • La piazza di Isfahan
    Cartoline Persiane,  Destinazioni,  Viaggi

    Naqsh-e Jahàn, la piazza di Isfahan

    “Isfahan è la più grande e la più bella città di tutto l’Oriente, espressamente fatta per le delizie dell’amore” (Jean Chardin, scrittore francese di viaggio, XVII secolo) La piazza Naqsh-e Jahàn (“immagine del mondo”) è uno dei luoghi simbolo dell’Iran : costruita nel XVII secolo durante la dinastia Safavide, misura 560 metri di lunghezza per 160 metri di larghezza (per dare una idea, oltre 5 volte più estesa di Piazza del Duomo a Milano). Sulla piazza si affacciano alcuni capolavori dell’architettura persiana di epoca safavide : la moschea reale, la moschea Sheikh Lotfollah, il palazzo reale Ali Qapu e la porta di ingresso del Grand Bazaar, uno dei piu’ grandi…

  • Notizie,  Viaggi

    La raccolta dei pomodori nell’Iran meridionale (foto)

    Nella provincia di Hormozgan, Iran meridionale, da qualche giorno è iniziata la stagione della raccolta dei pomodori : da queste zone – in particolare dalla contea di Parsian – proviene la maggior parte dei pomodori del paese ed il surplus è destinato all’esportazione. La provincia di Hormozgan è calda e umida, ma il clima di Parsian è più moderato rispetto ad altre parti della provincia : da gennaio ad aprile ( la stagione “fredda”) le condizioni meteorologiche sono quindi favorevoli al settore agricolo. L’agenzia di stampa iraniana Mizan ha pubblicato una serie di foto che documentano la raccolta dei pomodori nella contea di Parsian ; da sottolineare i coloratissimi abiti…

  • Christmas in Iran
    Cultura,  Notizie

    Natale a Teheran

    Mentre tutto il mondo occidentale si prepara al Natale, anche in Iran le decorazioni natalizie fanno la loro comparsa nei negozi invitando i clienti allo shopping. Alberi decorati, costumi di Babbo Natale e addobbi vari si possono vedere nei negozi lungo Mirza Shirazi Avenue, Ostaad Nejatollahi e nei quartieri circostanti del centro di Teheran, dove risiedono molti cristiani iraniani. La fotografa Mona Hoobehfekr ha documentato lo shopping natalizio persiano per l’agenzia ISNA : L’atmosfera festosa, tuttavia, non si limita ai quartieri cristiani, in quanto anche alcuni negozi di Teheran nord (la parte più ricca della città) dedicano almeno una parte delle vetrine a decorazioni come bastoncini di zucchero, palle di…

  • Kang, Iran
    Destinazioni,  Viaggi

    Il villaggio di Kang

    Nella regione del Razavi Khorasan nel nord-est dell’Iran, non lontano dai confini con Turkmentistan ed Afghanistan, si trova Mashhad, la seconda città iraniana per numero di abitanti. Mashhad è una meta di pellegrinaggio per gli sciiti di tutto il mondo grazie alla presenza del santuario dedicato ad Ali Reza, l’ottavo imam sciita : ogni anno oltre 20 milioni di pellegrini e turisti (sia iraniani che stranieri) visitano la città. Nei dintorni della città ci sono diversi punti di interesse, tra questi merita sicuramente una visita Kang. Il villaggio Kang è un antico villaggio costruito a terrazze sulle pendici del monte Binalood, si trova a circa 45km da Mashhad e le…

  • Destinazioni,  Viaggi

    L’isola di Qeshm

    Qeshm è l’isola più grande del Golfo Persico e rappresenta una alternativa interessante rispetto ai classici tour dell’Iran. Sebbene sia una meta molto popolare per gli iraniani a causa del regime fiscale favorevole (è zona duty free, quindi in aeroporto vedrete gente che torna a casa con grosse TV ed elettrodomestici !), le sue attrazioni geologiche, paesaggistiche e culturali la stanno rendendo una destinazione sempre più interessante anche per i viaggiatori internazionali. La ricchezza naturalistica dell’isola di Qeshm è stata riconosciuta dall’Unesco che l’ha inserita nell’elenco dei suoi Global Geoparks. Oltre alla natura, Qeshm è anche affascinante per il modo in cui ha saputo difendere le proprie tradizioni culturali :…